ULTIME USCITE
Corpi estratti dalle macerie
Franco Calandrini
Verso nord
Willy Vlautin
RASSEGNA STAMPA E RECENSIONI
 
Fallire
di James Greer
prezzo online
14.00 €
 
collana:
pagine:
badlands
176
 
Fallire: andare fino in fondo
di Roberto Barzi

Guy Forget, un trentenne dalle idee tanto sfolgoranti quanto rovinose, decide di mettere a segno una rapina in una banca per finanziare un suo progetto truffaldino: un programma informatico di marketing occulto. Un piano talmente strampalato che potrebbe perfino funzionare. Ma il destino gli è avverso.

Violet era proprio il tipo di ragazza che sembrava creata apposta per ispirare infatuazione. Lo faceva istintivamente, senza sforzo, celando le sue vere intenzioni e irradiando, in ogni istante, un'aura di pura possibilità - promessa in forma umana - che non poteva mancare (e di fatto non mancava) di sedurre tanto i migliori quanto i peggiori tra gli uomini.

Una storia di amore profondo, per quanto bizzarra possa apparire, fa da contorno ad un romanzo risolutamente fuori dagli schemi canonici, ad iniziare dalla sua struttura atemporale in cui passato, presente e futuro si frammischiano, si alternano, si sovrappongono, pur non perdendo mai una propria logica narrativa. Un po' come succede a certa musica contemporanea, in cui i tempi si intersecano, si accavallano, si annullano a vicenda, non rinunciando però ad una propria base ritmica. Il ritmo, ecco il cardine su cui si basa l'intera vicenda narrata dallo scrittore statunitense James Greer - giornalista, ex critico musicale e successivamente musicista - in Fallire. Ritmo nei dialoghi, nel variare delle situazioni e dei personaggi - decisamente eccentrici -, nella sua ambientazione californiana, ma soprattutto nell'alternarsi dei capitoli - che accennano nei loro titoli a quelli dei cosiddetti "romanzi di formazione" sei-settecenteschi - con i loro continui cambi temporali.
Il romanzo inizia con l'annuncio dell'incidente automobilistico che ha mandato il protagonista, Guy Forget, in coma.
Contemporaneamente la voce narrante spiega come la sciagura poteva essere evitata. Seguono poi, alternandosi fra loro, alcuni capitoli in cui i vari personaggi del racconto si presentano in prima persona - come il "cattivo" della storia, il morboso Sven Transvoort -, oppure si fanno descrivere dall'autore - come Marcus, il fratello del protagonista, una persona agli antipodi del proprio consanguineo: tanto inetto, pasticcione e dirompente nelle sue idee strampalate Guy, quanto preciso, ossessivo, metodico nel proprio lavoro Marcus. Stesso discorso per gli altri interpreti: c'è chi è isterico, chi svanito, chi stravagante e chi ancora riassume in sé tutti questi difetti. Anche gli avvenimenti riportati sono indiscutibilmente singolari. Guy Forget è un trentenne dalle idee tanto brillanti quanto fallimentari che decide di mettere a segno una rapina in un cambio assegni coreano per finanziare un suo proposito truffaldino: "Pandemonium", un programma informatico di marketing occulto. Un progetto talmente bislacco che potrebbe avere perfino successo. La sorte avversa però ci mette lo zampino: proprio quando sta per diventare ricco per l'improvvisa scomparsa del padre faccendiere ha un incidente di macchina e finisce in coma. Il racconto si snoda poi in continui flashback, che l'autore utilizza per esporre l'intera vicenda. Vengono così descritti i preparativi per la rapina e l'amicizia tra Guy e lo strambo Billy - suo socio in affari - che fa il dog-sitter per intascare qualche dollaro, trovando un metodo decisamente ingegnoso per non faticare: legare i guinzagli dei cani al parafango posteriore di un'automobile e avanzare piano nel traffico congestionato di Los Angeles. Viene poi narrato l'incontro fatale con Violet, una ragazza "incredibilmente sexy" quanto "emotivamente distante come poche volte si vede in un essere umano" e la loro complicata storia d'amore e di sesso. La decisione di assumere come autista per la rapina Sven Transvoort, un occasionale conoscente di Violet, segretamente infatuato di lei, che si rivelerà fatale per il corso della vicenda. E sarà proprio il profondo quanto dissimulato sentimento che lega Violet a Guy e a Sven a dare all'intera storia un senso epico e romantico, quanto tragico e farsesco al tempo stesso. Il tutto viene raccontato da Greer mediante un'ambientazione cinematografica e una scrittura dirompente, realizzata tramite dialoghi vivaci - e dal vago carattere filosofico - quanto serrati e surreali, grazie soprattutto ad un intreccio che è prepotentemente e volutamente tortuoso. Ma solo in apparenza, poiché Fallire riesce invece ad incanalare il lettore in un percorso coerente e lungimirante. Potrebbe sembrare una contraddizione, ma non lo è. Fidatevi.

Leggi la recensione nella sua pagina web

Tutte le recensioni
Romanzi indie rock (Manuel Graziani)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
"Fallire" di James Greer (Luciano Luciani)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
Del cadere e del fallire: Guided By Voices e James Greer (manwell)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
James Greer Fallire (Alfredo Ronci)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
James Greer (Marco Denti)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
James Greer - Fallire (Andrea Broggi)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
James Greer, Fallire (Monnalisa)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
Fallire: andare fino in fondo (Roberto Barzi)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
James Greer, "Fallire" (Aldo Chimenti)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione
 
"Fallire" (Gabriele Ottaviani)
guarda il video
guarda il video
leggi la recensione
scarica il pdf della recensione
leggi la recensione